Herbalife fra illusioni e menzogne

È ormai esplicito a molti: Herbalife è diventato il titolo di una commedia! O forse di una “tragedia greca” ambientata ai nostri giorni? Gli elementi ci sono tutti. Mancherebbe giusto un piffero e GLI INCANTATORI DI SERPENTI potrebbero dirsi perfetti.

C’è da dire che gli attori sono bravissimi! Chissà quanto impegno, quanto sudore, quanta FINZIONE per “castrare” la mente del loro pubblico spettatore, inconsapevole vittima di un lavaggio del cervello! E invece no, nessuno sforzo, niente gocce di sudore perse. Ai nostri cari Amici, imbrigliatisi nella RETE, basta fare un sorriso a cento denti, esibire la super tecnologia, che loro dicono potersi permettere con Herbalife, mostrarsi vacillanti di contatti, traboccanti di nuove conoscenze e soprattutto di soldi eee.. Puff!

Come per magia il pubblico “sbava” al loro cospetto desiderando e invidiando una simile FORTUNA! Al tutto poi contribuisce LA MUSICA, inaspettato complice della farsa. E si, perché la musica non è una musica qualsiasi…E’ giust’appunto quel piffero magico che a loro manca nelle mani, ma che sanno benissimo farlo funzionare con l’arte della simulazione.

Non ci credete? Partecipate anche voi ad uno dei Meeting Herbalife e ve ne renderete conto. Certo, solo se non vi fate soggiogare dal loro potere illusorio!
E’ un po’ come resistere al coro delle sirene di Ulisse… ma vi prego non desistete, non cedete alla tentazione di aggomitolarvi in quel groviglio di gente che fa la FAME per poter vendere prodotti che se non acquistati rischiano di farti affogare nei debiti e nella disperazione. Ci sono un sacco di testimonianze di gente che è davvero finita sul lastrico! E ancora vanno in giro a fare promesse di successo e di ricchezze, a distendere veli di illusioni, a creare false speranze nei giovani che al giorno d’oggi hanno tanto bisogno di lavoro.

Quanti ragazzi ho sentito avere avuto la stessa esperienza di partecipazione ad incontri dimostrativi, affamati di novelli adepti. La prima cosa che il dimostrante dice in incontri del genere è di essere una persona laureata – il che viene del tutto confermato dal “correttissimo” utilizzo della lingua con articolazioni di frasi sgrammaticate- e che con Herbalife è possibile trovare il giusto sostegno economico o cose del genere… e a quel punto l’attore-dimostrante esce dalla tasca cellulari i-phone, ultimissimo grido, accompagnando il gesto dal << ne ho due e tre di questi, è il minimo che Herbalife mi permette di acquistare>>. Insomma fanno credere ai giovani presenti di poter finalmente avere un lavoro che offra ingenti guadagni, e tra l’altro senza doversi impegnare più di tanto. Addirittura viene detto di poter lavorare comodamente da casa gestendo solamente un sito internet. I presenti vengono poi invitati ai famosi Meeting ed è lì che si svolge il clou dello spettacolo: nei più prestigiosi Hotel del posto, gli invitati vengono accolti da bellissime ragazze-manichini e dalla “mostra espositiva” di macchinoni, di un lusso che non lo si vede nemmeno nei film, parcheggiati all’ingresso e marchiati ovviamente Herbalife. È vero che l’occhio vuole la sua parte, ma mica tutto il palcoscenico! Così i futuri clienti vengono pre-addolciti a partire dalla carta della “caramella” che messa in bocca si rivelerà troppo dolce in superficie e così tanto amara nell’interno. Ma i cari figli di Herbalife sono furbi perché ti scatenano addosso un mucchio di promesse e compromessi che tu accetti prima di arrivare all’amaro.

E si perché durante i Meeting non ti dicono mica che per iniziare a lavorare dovrai obbligatoriamente acquistare una borsetta con il kit di “cremine”, dal costo di ben 127,82 euro; non ti dicono certo che loro guadagneranno grazie a te che spendi i tuoi soldi per comprare i prodotti da vendere. Dicono di prendersi solo il 27% del guadagno di ognuno, ma chissà com’è che tu lavori e guadagnano gli altri senza veder qualcosa che frutta. Se ti va bene riesci a guadagnare la cifra spesa per l’investimento, se ti va male sono pillole amare. In queste gerarchie piramidali ci si arricchisce con le nuove reclute, mica coi prodotti venduti, non conviene mai entrarci se non si ha tempo e denaro da spendere!

E se vogliamo dirla tutta, come la mettiamo con i danni alla salute di moltissimi clienti fidatesi di fantomatici nutrizionisti senza licenza, “dietologi” che assurdamente consigliano di sostituire i pasti con schifosissimi frullati e barrette inefficaci e per di più nocivi per il rene, epatotossici e in alcuni casi cancerogeni? Molti clienti di Herbalife hanno avuto seri danni con l’assunzione di questi prodotti. Alcuni ci hanno lasciato le penne!
Si dice in giro <<Herbalife, esperti del benessere>> io dico: basta menzogne! Basta con questa farsa che mette a rischio la salute e la sicurezza economica delle persone.

Se siete disposti a correre il rischio, allora fate pure. Prendete parte alla recita o come attori o come spettatori-consumatori, il copione non cambia. Il nuovo Meeting sta per cominciare, prossimamente nei migliori cinem..ooops! nei migliori Hotel!

Annunci

1 Commento

  1. Marco

    L’articolo originale si trova quì: http://giornale-indipendente-la-meteora.blogspot.it/2011/04/herbalife-basta-con-questa-farsa.html
    E’ corretto citare la fonte quando si copia un articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: